. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

mercoledì 25 marzo 2009

UN POST....RONZO


Quante tranvate in faccia può prendere un uomo prima di imparare a schivarle?
Vari esperti hanno tentato di studiare il fenomeno. Molte le teorie ipotizzate….
Si pensa che un uomo “sano di mente” (definizione che da sola restringe di molto il campione di popolazione analizzabile), passi dai 30 ai 60 anni della propria esistenza a godere nel prendere mazzate nei denti dalle seguenti fonti:
dalle donne in genere (in primis)
da alcune donne in particolare (dalle amanti che non vogliono sentirsi amanti, dalle mogli che diventano la fotocopie delle loro madri elevate all’ennesima potenza della rottura di coglioni, da tutte le donne che non te la danno e ti fanno capire che non te la darebbero nemmeno se tu fossi l’ultimo esemplare di “maschio” sulla faccia della terra, dalle donne che ti fanno credere che te la darebbero ma ti stimano troppo per dartela senza amore, etc, etc,),
dai propri colleghi di lavoro,
dalle istituzioni,
dai vigili urbani,
dai genitori “troppo possessivi” e dai figli “ingrati”,
dalle “colf” incazzate perché non paghi i loro contributi,
dai “dipendenti” (questo vale solo per chi ha la sfortuna di fare il manager o il titolare di una qualsiasi attività o azienda) incazzati perché si sentono sempre e comunque presi per il culo,
da Babbo Natale e dalla Befana,
dal tuo migliore amico che mentre con una mano ti dava una pacca sulla spalla con l’altra palpeggiava il culo della tua donna,
da zio Nicola che ti aveva promesso che se ti fossi occupato della sua pescheria invece di studiare Medicina, dopo la sua morte ti avrebbe lasciato tutti i suoi averi…. e invece si è sposato con la badante rumena che non solo si è fottuta tutti gli euri di zio Nicola ma ha pure svenduto la pescheria e adesso quando la incontri per strada fa finta di non vederti (zoccola!!!!)….
da tutto e da tutti, sempre e comunque, perché per quanto ci si possa industriare per “imparare” a schivare le “mazzate nei denti”…. alla fine sembrerebbe esserci una sola conclusione: per ogni essere umano c’è un numero predestinato di mazzate da prendere, al quale non ci si potrà mai sottrarre, nemmeno applicando al massimo la propria buona volontà ed esperienza (e, tutto sommato, soprattutto per i maschietti, è già tanto prendere mazzate solo “nei denti” e non in altri punti…).
E’ abbastanza “ronzo” come post?

.

67 commenti:

Vania e Paolo ha detto...

Ma vuoi che qualche donna (in primis) commenti ???? :))
Rispondo ...Quante tranvate in faccia può prendere una donna prima di imparare a schivarle ???
sono stata educata ????
In questo post-ronzo con poco affetto Vania :)

BUBU ha detto...

Questa vita è una giungla di mazzate.
Non si è mai abbastanza "ronzi" come si dovrebbe.
Piacere di leggerti,
e saluti a zio Nicola.

Bubu.

Angelo azzurro ha detto...

Direi di si! Sei andato alla grande, decisamente!!
Confermo che è un piacere leggere i tuoi post!

sara ha detto...

MIIII...NON è STATA UNA GRAN GIORNATA!

DICONO CHE 'STE MAZZATE FORTIFICHINO...MAAAHHH SPESSO I FANNO SOLO INCAZZARE. NESSUNOè ESENTATO, MA QUELLI PIù RONZI SEMBRANO AVERE STRADA LIBERA E RIESCONO SEMPRE A SCHIVARE MAZZATE CON AGILITà..

ARRRGGGGGGHHH

NOTTE MAURIZIO :-)

Nicole ha detto...

Le mazzate le prendono tutti, ma c'è chi ne prende di più effettivamente, ma vale per entrambi i sessi. Non so che dirti, o meglio ci sarebbe tanto da dire...Tra una mazzata e l'altra esce il sole, bhe sono gli attimi che contano:)

Nikka ha detto...

Amico mio
stavolta non sono d'accordo con te ... visione eccessivamente pessimista ...
Gli amici traditori ci sono ma non sono poi così tanti.. dai parenti si sa bisogna difendersi fin da piccoli e dulcis in fondo le donne, vero hanno una psicologia complessa ma è questo che le rende così interessanti non trovi? ;-)

Antonella ha detto...

Quante tranvate bisogna prendere per essere diffidente e schivarle?. Non c'è limite, Maurizio. preferisco non diffidare delle persone perchè se no non me le godo veramente. La tranvata bisogna metterla in conto. Fa stare male, sicuramente, ma bisogna correre il rischio se si vuole vivere fino in fondo una relazione ( che sia d'amore o d'amicizia )
Bacio

Antonella ha detto...

Quante tranvate bisogna prendere per essere diffidente e schivarle?. Non c'è limite, Maurizio. preferisco non diffidare delle persone perchè se no non me le godo veramente. La tranvata bisogna metterla in conto. Fa stare male, sicuramente, ma bisogna correre il rischio se si vuole vivere fino in fondo una relazione ( che sia d'amore o d'amicizia )
Bacio

Mikim ha detto...

ciao maurizio!
quoto chi mi ha preceduto e confermo le mazzate-tranvate non discriminano il sesso d'appartenenza... insomma nessuno è risparmiato... ma alla fine più che riuscire a schivarle ci si fa il callo...
un bacione!
p.s. cosa vuol dire "ronzo"?? all'inizio ho pensato al letargo primaverile o al volo di un'ape, ma mi sa che non ho azzeccato :)

Bruno ha detto...

diciamo che in percentuale le mazzate piu' grosse sono create dal sesso femminile? :-)
appoggio in pieno....

è nel DNA

taoista ha detto...

e se invece di sentirsi trombati, frustrati, o fottuti da dastra e a manca, uno imparasse a fidarsi, anzi a fare affidamento sulle proprie capacità,e magari senza farsi tante menate sul modo femminile, o su quello che tutti stanno lì pronti a fottersi l'erba del vicino, ecc. forse non sarebbe più saggio e salutare per la propria vita quotidiana?

lea ha detto...

Se non si prendessero le tranvate sarebbe tutto troppo...facile. Comunque è vero le fregature e le disillusioni non conoscono sesso. Però da donna ti posso assicurare che certe donne fanno vergognare anche le donne. Ma poi come in qualsiasi situazione c'è anche il momento positivo ed è meglio godersi quando tutto fila inspiegabilmente liscio, e questo come saprai non capita molto spesso.
Maurizio sei sempre perspicace e unico...ma bravoooo!!!

Laura ha detto...

Questo post è bellissimo!!

.. ma 'ste donne ti devono proprio aver fatto incazzare ..proprio "ronze"!!!
Applausi invece alla badante rumena! :-)

Sei il mio mito!
bacio grande

Laura ha detto...

Questo post è bellissimo!!

.. ma 'ste donne ti devono proprio aver fatto incazzare ..proprio "ronze"!!!
Applausi invece alla badante rumena! :-)

Sei il mio mito!
bacio grande

Anonimo ha detto...

...la vita insegna...
...dovremmo riviverla da una certa età...
...ma meglio tardi che mai...
...complimenti pungente come un'ape che "ronza"...
Sognatrice

braciola ha detto...

Della serie: la vita è un mignottone fregamidolce, che ti fotte col sorriso sulle labbra...
Grande post!
Silvano

anna righeblu ha detto...

Sì lo è, ma è anche quello di chi si sente vittima...per cui:
ammettiamo che il mondo sia pieno di "**ronzi", compresi noi stessi, super, patentati o temporanei, di entrambi i sessi, e mettiamo in conto qualche inevitabile tranvata... cercando poi di evitare che si ripeta...

Un abbraccio

Maria Chiara ha detto...

...è stupendo 'sto post!!!!!

la signora in rosso ha detto...

ho detto stop alle tranvate, non ne voglio prendere più!! Bada bene non ne voglio neanche dare...perchè non sono ...onza, ma voglio difendermi...faccio bene?

zahxara ha detto...

Abbastanza!
Ciao Maurizio.
Che devo dire, questi attacchi prendono un po tutti.
Tu vedi la situazione dal tuo punto di vista, io te la capovolgo così com'è e con molto di più e ti dico che, nonostante creda di aver oltrepassato da un bel pezzo la soglia di umana sopportazione, credo ancora che da qualche parte esista qualche uomo diverso, che cammina confuso tra la folla di str.... qualsiasi; se così è, allora confusa tra la folla ci sarà pure qualche donna diversa. Attento a non passare oltre senza vederla :-)
E' abbastanza st....upido come commento?
Un fuerte abrazo, querido amigo....

Miranda ha detto...

Ops...vedo che non è aria. Scappo! Torno un'altra volta.

(oddio magari se imparaste a tirar su da terra i calzini sporchi, a cuocervi un uovo, e dov'è il misterioso ufficio postale per pagare le bollette forse potremo smettere di farvi da madri, o no?)

pasticcino ha detto...

nooooo!! ma sei maschilista??????

Mi chiamo Forrest... ha detto...

Forse alla fine quello che ha preso meno mazzate è proprio Zio Nicola ;-)

Ciao e complimenti!

stellavale ha detto...

Abbastanza!

AnnaGi ha detto...

Caro Maury, le mazzate le prendiamo TUTTI! E tutti siamo un po' ... ronzi... sia nel darle che nel riceverle... ovvio, il tuo post scritto da te( uomo) mette le donne in primis... altrimenti ci sarebberostati gli uomini. Che dirti? La vita è una ruota...e non aggiungo altro!

Anzi no: aggiungo un abbraccio :)

Fata Bislacca ha detto...

E dato che non le si può schivare tanto vale imparare a sorridere anche con la dentiera!!!
Buona domenica!!!

lasettimaonda ha detto...

Credo che uno dei segreti per reagire alle mazzate, che non sono affatto prerogativa del genere femminile, sia quella di essere non troppo -upidi e tenere gli occhi ben aperti per riconoscere un campo minato e starne alla larga!
Vai zio Nicola.......forse ti sei divertito e le mazzate non le hai prese!
Eppoi un sorrisone, anche se sdentato, mette di buon umore, il muso lungo fà girare le scatole....la ruota gira, un pò su, un pò giù.....that's life, c'mon,keep on livin'!!!
Un abbraccione (non so se può dire, ma si può fare!)Syl

Baol ha detto...

Mi dispiace...tanto non si impara mai ad evitare le mazzate in faccia...

Wilma ha detto...

Sei più intrigante quando ti fanno arrabbiare... :-))

«°*°♥*SERENA*♥°*°» ha detto...

...è finalmente online il settimo singolo COME GOCCIA... http://serenamusic.blogspot.com

ReAnto ha detto...

Quella più forte è quella dell'amico..provare per credere :-(
Dobbiamo dire agli esperti di aggiungere le tranvate prese da Silvio B.
:-D

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissimo,ti auguro di vero cuore una dolce notte.

chicchina ha detto...

E non hai elencato tutto,caro Maurizio,le mazzate arrivano ,comunque,a ciascuno la propria in-sopportabile dose.Si dice che fortifichino ,ma a furia di prenderle e darle,almeno per reazione,si finisce solo incattiviti,non più forti.Le donne danno,è vero,mazzate,ma quante ne prendono....
Auguriamoci una tregua,anche di breve durata.
Chicchina

Renata ha detto...

Caspita ! Giornata decisamente NO. O.K. Esaminiamo :
i mediocri...sono in maggioranza, ergo, impossibile evitarli e unica difesa : LA CAUTELA!
Però, anch'io, l'ho adottata quando ho avuto più denti finti di quelli in dotazione, ma ho imparato che :
la fiducia istintiva è una gran scemata e quasi sempre prelude alla fregatura. Ed è anche stupida!Ma come l'amore e la simpatia è istintiva, vischerale, con una sua chimica. Tutte premesse per le delusioni quindi, CAUTELA e supporto di valide motivazioni. Ciò posto, sperate che tutto vada bene perchè le incognite ci sono. Un abbraccione della decana

lella ha detto...

Carissimo,vedo ke le giornate negative ti perseguitano!
Le mazzate le abbiamo tutti anke noi donne,stai tra!
Secondo me bisogna avere la forza di rialzarsi, anke se sai ke dopo un pò ne prenderai un'altra.
Noto cmq ke nella tua scaletta al primo posto ci sono le donne;io mi incavolerei di+ x tutto il resto ke x il sesso opposto.
Io so come sono fatti gli uomini e tu dovresti sapere come son fatte le donne;è tutto il resto ke dovremmo evitare,prova a fregartene e prendi la vita + allegramente.Non vale la pena incavolarsi ,tanto il mondo va avanti lo stesso e non cambierà mai.
Lella

-Alessia- ha detto...

Siamo tutti un po' masochisti..chissà-parlo per me-che alcune non me le sia proprio cercate..bah!però un po' mi rincuora,se c'è come dici un numero predestinato per ogni persona..almeno, non sono infinite!!:)
-Salut!

Mg2 revolution ha detto...

Ciao sono matteo, passavo di qua per invitarti sul mio blog e magari se tiva fare uno scambio link(mg2revolution.blogspot.com). Ciao buona giornata

Mg2 revolution ha detto...

Ciao sono matteo, passavo di qua per invitarti sul mio blog e magari se tiva fare uno scambio link(mg2revolution.blogspot.com). Ciao buona giornata

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissimo,tutto bene?voglio augurarti di cuore una dolce domenica delle palme...un abbraccio.

pasticcino ha detto...

Heilaaaa,
sei in pausa di riflessione????
dove sei finito??

tempesta ha detto...

ciao maurizio...come stai?io è da un po' che manco....proprio a causa delle tranvate come dici tu!!!!!non ho in questi ultimi tempi grandi parole da spendere,sono molto stanca e delusa....bacio

anna righeblu ha detto...

Ciao, passo per un saluto, come va?

Buon weekend

amaryllisa ha detto...

concordo in pieno con tutte le tranvate...ma ho una piccola precisazione su "le amanti che non vogliono sentirsi amanti": lì sono loro che la prendono, la tranvata!

«°*°♥*SERENA*♥°*°» ha detto...

Carissimo Maurizio, passo per augurarti una Pasqua di serenità...mi spiace non sentirti da tantissimo tempo, spero tutto bene...un bacione!

Alessandra ha detto...

passo per lasciarti un augurio di buona Pasqua. Spero sia tutto ok. Comunque sia sai che siamo qui vero?
un abbraccio.
Alessandra

lella ha detto...

Ciao Mau
volevo vedere se ti eri rifatto vivo e sentire come va.....
ti auguro una serena Pasqua e buon tutto quello ke + aggrada al tuo cuore.
bacio
Lella

*Alidiluna* ha detto...

Maurizio
spero che tu stia bene..
Ti auguro una serena pasqua,sebbene i fatti che ci hanno travolto non ci lasceranno tanto facilmente,nel cuore e nell'anima!
Un abbraccio
Giulia

pasticcino ha detto...

Ciao Maurizio,
che peccato vedere il tuo blog fermo :-(
Spero cmq che tu stia bene e ti auguro una Santa Pasqua serena....
e che tornerai presto qui con noi ... nn penso tu abbia mai avuto mazzate nei denti da parte nostra.....anzi....
a presto spero

Emi ha detto...

ti auguro una pasqua serena, e al dentista ci penserai dopo le vacanze pasquali...la prossima volta fai come me: una bella maschera in faccia e armatura in ferro su tutto il corpo, e sei salvo:)...e i colpi saranno meno duri da prendere, anche se arriveranno.
a presto da Emi

Vania e Paolo ha detto...

Di passaggio...la musica che più ti piace in questi giorni di festa.
Vania

anna righeblu ha detto...

Ciao Maurizio, ti auguro una buona Pasqua!
Un grande abbraccio

AnnaGi ha detto...

Ciao Maurizio,
che sia, questa, una lieta giornata... e che soprattutto sia caratterizzata da tanto amore, che ce n'è sempre bisogno
Un caro abbraccio

Bruja ha detto...

mi soffermerei sul sano di mente...perchè secondo me ci sono tanti non sani di mente che mi circondano... (io mi metto tra i sani...perchè di mazzate ne ho preso...e ne prendo ancora...)

M!KA ha detto...

...quante ne ho prese.. e quante ne ho date!

Anemone Viola ha detto...

io direi che è decisamente ronzo!!! Sei mitico.

Buona giornata
Giulia

sara ha detto...

ehi maurizio...dove sei finito???
spero tu stia bene!
dai ritorna tra noi!

un bacione e buona serata!
ti aspettiamo!

Valdemir Reis ha detto...

Ciao Maurizio sto uccidendo la nostalgia di questo meraviglioso spazio, quella bella e armoniosa luogo. Spettacolare e sempre meglio! Complimenti per il bel lavoro che si sviluppa. Vi invito a un omaggio, è in là, o in http://www.valdemireis.blogspot.com; http://www.valdemircantinhopaz.blogspot.com, let's brindisi insieme, abbiamo inviato un testo sviluppato specialmente per voi, Ho meritato la possibilità esprimere il loro "premio", lei ha vinto, ma la sua luce e di essere generosi con i loro distribuzione dei loro amici. Estendiamo la festa ... Sto aspettando per voi. Così la vita è una opportunità unica. Ogni persona nella nostra vita non è in corso da solo, di essere unico, lascia un pezzo di te e prende un pezzo di noi. Ci si incontrerà sempre qui. Molto Obrigadoooooooo ... Per la sua gentilezza e l'amicizia! Vorrei anche una felice e beato fine della settimana per ogni famiglia. Shine per sempre, il successo, la prosperità, la tutela e la pace. Godspeed.
Come nuovo!
Valdemir Reis

Fata Bislacca ha detto...

Ciao caro Maurizio, ti lascio un salutino ed un abbraccio da utilizzare quando ne hai più bisogno!!!! Spero tu stia bene bene bene!!! Cathy

Anonimo ha detto...

Ma allora ...sei volato via !!??? :))
Sognatrice

verderame ha detto...

più che ronzo terribilmente fatalista...e vero.
Marina

frufrupina ha detto...

Ciao dolce falco...dolce notte.

Maria Chiara ha detto...

com'è tutta 'sta latitanza????

lea ha detto...

Ciao Maurizio, è un bel pò che non c'è un tuo nuovo post e la cosa mi dispiace, perchè è diventato un appuntamento fisso. Questa Santa Pasqua per me che abito in Abruzzo non ha avuto un significato festoso e non c'era motivo di farsi gli auguri se non di una Pasqua di Resurrezione per tutte quelle persone che stanno soffrendo. Spero che la tua lontananza sia dovuta non a un motivo grave ma ad una sana e meritata vacanza. Poi ci racconterai vero?
Un caro abbraccio!

lella ha detto...

Mauuuuuuuuu
dove sei sparito??????????
Non ti si vede +.
Cosa ti succede amico?
Dai ,dacci un segno della tua presenza........
Tutto bene?
Dai non farci preoccupare!!!!
a presto,spero
Lella

anna righeblu ha detto...

Ciao Maurizio, un passaggio per un saluto...
A presto :-)

Radiconcini ha detto...

Le mazzate le prendono uomini e donne, zii e nipoti, genitori e figli... La realtà è che se riesci a sopravivere forse un giorno riesci perfino a pensare che non te importa niente... Lo dico ma mi sanguinano ancora le gengive a causa dell'ultima recente mazzata sui denti che non ha fatto crescere in me la stima per il genere umano. Il fatto è che se penso ale mazzate prese e a quelle che prenderò, mi viene voglia di scomparire all'istante, evaporare e non lasciare al mondo neppure il mio corpo.

giardigno65 ha detto...

ronzissimo