. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

mercoledì 3 settembre 2008

COSA VUOI CHE SIA....
.

22 commenti:

Marco Ranno ha detto...

"Passa tutto quanto... solo un po' di tempo e ci riderai su"

Ligabue è uno degli artisti che possano veramente considerarsi tali. Nei suoi testi riesce a descrivere qualcosa che non è sempre facile da descrivere: la vita.

"Ci sei solo dentro: pagati il tuo conto e pensaci tu"

Saluti!

digito ergo sum ha detto...

vado controcorrente, rispettando però i gusti di ognuno. il liga, il toto cutugno con la chitarra elettrica, è un gran idiota. un bugiardo. col suo rocchettino fatto male, fotocpia sbiancata e malriuscita di ciò che, oltre trent'anni fa, importavamo allibiti da oltre oceano. che passa tutto, è vero, ma non di certo perché lo canta il liga.

"chi ama meno???" o ami o non ami. l'amare mica si misura con il metro. altra cosa é amare meglio. ma di questo, io, mica posso parlare, non è la mia materia...

Elsa ha detto...

gioia anche a me lui non piace tanto....poche cose a parte.
Preferisco i litfiba di qualche anno fa...
per il resto rimane un artista...non è bello ciò che è bello...:)
un caro saluto...a presto...

Nikka ha detto...

Lo sto scoprendo da poco...e mi piace sempre di più :)

"credo nel rumore di chi sa tacere,
che quando smetti di sperare inizi un po' a morire...
credo al tuo amore e a quello che mi tira fuori.... "
questa versione quì l'adoro..ti piace? http://it.youtube.com/watch?v=Yh6zmvvhzEc

Quando vado a correre invece ascolto "urlando contro il cielo"..e mi spinge a mille :D

notte :)

Bruno ha detto...

Passo per caso di qui e mi permetto di lasciare la mia..... purtroppo e lo dico da musicista che fa parte di quella massa enorme di Artisti con A maiuscola dell'under ground italiano e come tali rimarranno.... purtroppo siamo e viviamo in un sistema dove l'impatto commerciale e pubblicitario va al di la di tutto..... ci sono artisti affermati in Italia, lui è uno di quelli, che qualunque cosa facciano (un CD, un film, un libro) vendono milioni di copie e riempono gli stadi nonostante i prodotti non siano un granchè.....magari senza sapere che con un semplice giro di DO o mescolando i quattro accordi dello stesso si possono cantare tutti i suoi pezzi..... ma è cosi che va e comunque non posso nascondere che l'ho visto tre volte in concerto quando, pero', i palazzetti erano mezzi vuoti...forse il periodo piu' bello.......

sara ha detto...

non sono d'accordo sul fatto che sia un artista di basso valore. Lo seguo sin dai tempi di "Lambrusco coltelli, rose e pop corn", ha scritto delle canzoni stupende come PICCOLA STELLA SENZA CIELO, HO MESSO VIA, CI SARà UN SOUVENIR. e come dimenticare IL GIORNO DI DOLORE CHE UNO HA??? è una persona schietta, nelle parole come nelle canzoni. io lo considero il THE BOSS italiano, e cioè il BRUCE SPRINGSTEEN italiano: non parla solo di storiucce d'amore, ma parla della vita, del dolore, del lavoro, (bellissima BUONA NOTTE ALL'ITALIA) delle prospettive economico/politiche del ns paese. Le sue canzoni fanno riflettere e questo ai nostri tempi mi pare già tanto. ma c'è chi preferisce altro.

Maurizio, bellissima la canzone che hai postato!

Bruno ha detto...

@Sara
se con artista di basso valore ti riferisci al mio commento forse non sono stato chiaro...non mi riferivo a lui ma a me...sono io un musicista dell'under ground e spesso suonando in giro con altri gruppi, tantissimi altri gruppi ho notato che nel mondo nostro e cioè dello sconosciuto esistono dei talenti nettamente superiore a tantissimi artisti affermati ma nessuno nota per il discorso commerciale, radio, TV, ecc....
Non mi permetto di dire a nessuno che p di basso valore o altro....buon per lui che è li, arrivato al successo....infatti ho scritto anche che nel periodo iniziale (maggior parte delle canzoni che hai citato) l'ho visto tre volte.......

Maurizio ha detto...

* Marco: è un cantautore che a me piace, e a differenza di altri, ha saputo mantenere un suo stile nel tempo, a prescindere dal successo...
Un saluto

* Digito: apprezzo la tua premessa, e anche la tua schiettezza... ma come ho avuto modo di dire altre volte, a me piace ascoltare musica a prescindere dai clichè... sia positivi che negativi, e dalle accezioni che si danno a questo o a quell'altro artista... io ascolto ciò che mi trasmette emozioni, anche un brano per i più insignificante, può rappresentare per me un ricordo, una sensazione provata o da provare.... la musica non puoi chiuderla in stereotipi... poi considera che ce n'è tanta in giro di spazzatura spacciata per "arte", e non solo nella musica... Comunque, ho qualche biglietto per il prossimo concerto del Liga... che fai vieni? :-D
Un caro saluto

* Elsa: gusti a parte... come stai?
Un abbraccio

* Nikka: ma dai, tu non hai di certo bisogno di Ligabue per andare a mille.... al solo pensiero di ciò che fai mi viene il fiatone :-D
Un abbraccio grande

* Bruno: Grazie del tuo commento, immagino la difficoltà che può avere un artista che cerca di affermarsi... se credi in ciò che fai, qualsiasi cosa sia, e sudi per raggiungere i tuoi obiettivi... ci saranno momenti in cui vorrai mandare al diavolo il mondo intero...
Nel mondo dello show business le regole, poi, sicuramente non sono sempre leggere da digerire... cmq... in bocca al lupo per tutto...

* Sara: Ho messo via è uno dei pezzi che preferisco, proprio perchè rientra tra quelle "istantanee" che mi piace tirare fuori ogni tanto...
Un bacio

Bruno ha detto...

Grazie a te Maurizio
lo so..è verissimo quello che hai scritto...sapessi quante volte.... quante cose personalmente riteniamo ingiuste e non corrette nei vari concorsi, quante porte chiuse e neanche guardano chi bussa.....per fortuna internet è un mezzo straordinario per far conoscere le proprie idee e, nel nostro caso, la propria musica. Grazie, se passi a trovarci sei sempre il benvenuto e se casomai hai un attimo nell'area DOWNLOAD del nostro web ufficiale www.roccaforte.it si puo' scaricare per intero il nostro ultimo CD.
Ti andrebbe uno scambio link - blog???

Maurizio ha detto...

Bruno, molto volentieri, inserisco il vostro link nel blogroll... e verrò a trovarvi anche nel vostro sito ufficiale.
A presto

AnnaGi ha detto...

Ma quanto commenti su Liga!
Qui non credo si debba discutere l'artista, ma quello che la canzone provoca.

Insomma, per quel che mi riguarda (a prescindere dal fatto che Ligabue mi piace - e non solo la sua musica, ahimè) questa canzone mi emoziona e mi fa pensare. Mi ha fatto pensare a suo tempo ed è una di quelle canzoni che ascolto sempre volentieri perchè riesce a farmi fermare un attimo e riflettere...
Cosa vuoi che sia?

Un caro saluto Maurizio e buona notte :)

Bruno ha detto...

Grazie Maurizio
inserito il tuo blog nei nostri amici nella sezione LINK....
ti aspettiamo...ciao

Kylie ha detto...

Bellissima questa canzone.
Grazie per averla inserita, la riascolterò in ufficio.

Un bacione e buon week end

Maria Rita ha detto...

Buongiorno!
Sono arrivata qui attraverso Digito... Mi piace molto il tuo spazio virtuale! Scelte musicali ottime, post interessanti (quello su "Sliding Doors" sembra scritto per me)... insomma... mi rivedrai da queste parti, stanne certo!
Passami a trovarmi quando vuoi... sei il benvenuto!
Un bacio...

sara ha detto...

@ Bruno: fse ho frainteso...
Solo che è il cantautore italiano che preferisco, e quando qualcuno me lo tocca... :-)
e lui di gavetta ne ha fatta un bel pò, è arrivato al successo solo dopo 20 anni! se non è gavetta questa???!!!???

Concordo con Maurizio:
certe canzoni ti accendono quella scintilla inspiegabilmente, si accordano con le corde della tua anima e ai ricordi per sempre!

DE GUSTIBUS!

un saluto a tutti!

Maria Chiara ha detto...

...è una delle canzoni del Liga che mi piacciono di più...

;o)

Maurizio ha detto...

* Annagi: così Ligabue non ti colpisce solo dal punto di vista musicale eh? Quasi quasi sono geloso.... :-))...
Un abbraccio

* Bruno: approfondirò la conoscenza della vostra musica... con molto piacere...

* Kylie: anche a me piace lavorare, quando è possibile, con sottofondo musicale... purtroppo raramente...

* Maria Rita: benvenuta e grazie per esserti fermata... sarà un piacere scambiare pensieri ed emozioni con te...

* Sara: un abbraccioa te...

* Maria Chiara: è una di quelle a cui ho fatto mettere "radici" sul mio lettore mp3... ;-)

Alessandra ha detto...

ciao Maurizio!
solo per augurarti un buon week end ... ascoltando una delle tue canzoni preferite! ...
un abbraccio!
Alessandra

nonsoloattimi ha detto...

Ciao maurizio... eccomi di ritorno... e con mia grande gioia trovo qui da te questa canzone che mi piace particolarmente...ascolto... un bacio...

Maurizio ha detto...

* Alessandra: ben ritrovata, questo week end, come altri, è stato lavorativo. Ma comunque non è stato malaccio. Un abbraccio a te

* Claudia: ben tornata. Com'è andata la vacanza? Un bacio grande...

Emi ha detto...

ciao caro...eccomi da te a prendermi l'abbraccio pre e post mini-ultime-vacanze. grazie...e naturalmente ricambio...
sto partendo per il lavoro...si riparte...speriamo di trovare ancora la mia scrivania...sennò mi tocca ripartire...:)
che bello vieni anche tu con noi nel nostro viaggio sull'isola...:)preparati...servono poche cose...la data della partenza è vicina..e tu sei un compagno di viaggio molto gradito...bacio

Maurizio ha detto...

Emi... io parto ogni giorno, o meglio, cerco di partire ogni giorno, e qualcuno in effetti non fa che ripetermi che sono del tutto "partito"... e comincio a pensare che abbia ragione :-)... ma a me sta bene così....

Un bacio