. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

mercoledì 3 marzo 2010

LA PAURA DELLA VERITA'


Tutte le verità passano attraverso tre stadi...
prima vengono ridicolizzate;
dopo vengono violentemente contestate;
infine... vengono accettate dandole come evidenti...

Arthur Schopenhauer


Ludovico Einaudi...Fly
.

18 commenti:

Kylie ha detto...

Le verità subiscono un percorso difficile. Vorrei essere ottimista oggi e pensare che la verità ci possa rendere più sereni.
Un bacio

biondatinta ha detto...

è davvero difficile accettarle, certe verità. vanno metabolizzate...

zefirina ha detto...

la verità ci rende liberi

Angelo azzurro ha detto...

Insomma bisogna metabolizzarle...

enne ha detto...

E ciò, alla fin fine, è un bene o un male?
E chi può stabilire con certezza cosa sia vero e cosa no?
A volte ho la spiacevole ma netta sensazione che ognuno abbia la "sua" verità: personale, soggettiva, apparentemente inconfutabile.
E tutto ciò mi disorienta e mi deprime.
Un bacio, Maurì.

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

La verità non ha mai una vita facile, soprattutto perché non ci sono mezze misure nell'incontrarla: o ti esalta e ti appassiona o la detesti e la rifiuti.

Giovanni Greco ha detto...

La verità spesso libera l'anima da rimorsi e incertezze ma a volte fa anche male.

Zelda ha detto...

interessante, ci rifletterò su
(p.s.sto scoprendo Ludovico Einaudi, che meraviglia)
Ciao, Maurizio.

lasettimaonda ha detto...

Vero e mi stupisce che una constatazione così semplice, non banale, solo semplice, l'abbia fatta l'insigne filosofo.....ma allora sono anche loro umani!!
Talvolta però, a me succede l'inverso.......sarò aliena!Syl

Baol ha detto...

In Italia siamo sul finire del periodo della contestazione....fai un po' tu....

lastregadiportobello ha detto...

Difficile interpretare i silenzi... difficile leggere la verità nelle parole.

Raffaele ha detto...

Ciao Carissimo Maurizio,
un bel riflessivo tema che richiederebbe una lunga trattazione filosofica / logico / deduttiva ma sintetizzabile anche con poche parole per quella assurda legge del potere politico/economico/religioso che ha tante volete degenerato, ridicolizzato, schiavizzato tanti giusti esseri fino a renderli dei martiri per poi elevarli a santi per l'incredulità e la falsa cieca fede di tanti poveri inconsapevoli peccatori.
Una cosa certa è che LE VERITA' FANNO MALE AL MALE perché minano e tolgono quel potere coercitivo discriminante di pochi su tanti.

Anna Righeblu ha detto...

Difficile metabolizzare verità scomode...
Quanta attualità in questa citazione...
Un abbraccio

DIANA B ha detto...

Piuttosto che una bugia "pietosa", anzi una verità anche se puo' fare molto male.
Ciao buona notte
Bruna

MAURIZIO ha detto...

* Kylie: la verità, anche se sofferta, ci aiuta a crescere e ad avvicinarci all'essenza delle cose, dalle più banali alle più importanti.
Un bacio

* Biondatinta: le verità quitidiane le si metabolizza in modo naturale, nel tempo. Le verità più profonde, quelle che non riguardano solo "noi" vanno scoperte, anche a costo di essere giudicati folli...

* zefirina: credo che questa verità sia non a caso il fondamento della "vera" fede

* Angelo Azzurro: bisogna essere "disposti" e "disponibili" a metabolizzarle :)

* Enne: Nico, le verità "personali" spesso sono solo il nostro tentativo di giustificarci e giustificare gli altri. Esistono verità molto più grandi di noi, e se riusciamo a comprenderle, paradossalmente, riusciremo a comprendere meglio anche il piccolo "microcosmo" che rappresentiamo noi, la nostra mente, la nostra anima.... Un abbraccio

MAURIZIO ha detto...

* La stanza in fondo agli occhi: a volte mi è capitato di rifiutare situazioni che ritenevo totalmente inaccettabili, folli, deliranti. A distanza di tempo, sono accadute cose che mi hanno portato a rivalutare quelle stesse situazioni e le "verità" collegate, e non vederle più così inaccettabili e deliranti. La vita è una continua evoluzione, e noi non siamo "esseri" statici... così come i nostri pensieri e le nostre emozioni...

* Giovanni Greco: le verità profonde, quelle che vanno al di là delle nostre paure... ci aprono nuovi orizzonti.

* Zelda: condivido il plauso per Einaudi :)

* La settimaonda: umani, alieni, dov'è la differenza? :)

* Baol: i corsi e ricorsi storici... orse sono anche quelli un'invenzione... ci hai mai pensato? :) Un abbraccio

MAURIZIO ha detto...

* La strega di portobello: le verità non possono essere "spiegate" a parole. Vanno "sentite" e "vissute". :)

* Raffaele: C'è un tempo per tutto. :)

* Anna Righeblu: l'attualità "perenne" di ciò che è stato scritto da alcuni uomini in ogni epoca, è la dimostrazione che la verità va oltre ciò che vediamo e tocchiamo. Un abbraccio

* Diana B: le bugie pietose non servono agli altri ma a noi stessi.

fabiovolofrasi.it ha detto...

Certe verità sarebbe meglio non saperle mai...