. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

domenica 28 febbraio 2010

AVATAR

.
Siamo nell'era del virtuale, degli "Avatar"...
Sotto alcuni aspetti è inquietante l'idea di poter arrivare a creare un "clone" tridimensionale, magari anche solo olografico, di noi stessi... però in alcune occasioni potrebbe anche tornare utile... un incontro di lavoro palloso, una riunione condominiale, una riunione di famiglia di quelle "formali", della serie "parenti serpenti"... capita no?
Ma non è ancora possibile, almeno penso...
Però se c'è qualcuno che si vuole divertire a creare una propria "copia" virtuale, con tanto di animazione personalizzata, sappia che c'è un sito che fa al caso suo.
Si chiama EVOLVER.
Dopo esservi registrati gratuitamente, vi permetterà di creare il vostro avatar, dandovi anche la possibilità di "plasmarlo" su una vostra foto.
Sto peggiorando eh?
Lo so...
Buon divertimento a chi vorrà cimentarsi
.

22 commenti:

Bruno ha detto...

fico .... appena ho tempo mi creo il mio avatar ... :-)

Nicole ha detto...

sto provando e riprovando...devo riuscirci. Mi rallenta il fatto di non conoscere la lingua inglese.
Ho studiato il francese...ma ci riuscirò:)

Raffaele ha detto...

Buon Giorno Carissimo Maurizio,

in questo meraviglioso gioco virtuale che da qui chiamiamo vita, mi sommo con i miei sbullonati pensieri.

Come dice il grandioso William Shakespeare: "siamo il tessuto dei nostri sogni," dove ogni cosa, per divina concessione diventa realtà manifesta da quel nostro pensiero creatore che l'ha generato da un piano di coscienza più elevato.

Penso che un bel esempio di illusione/realtà viene riportato nel film AVATAR, dove l'attore principale, per quel fine esperienziale e per quella bella trama, riesce attraverso quella superiore tecnologia (che è già una realtà in altri mondi più evoluti) che gli permette di trasferire la sua coscienza passando attraverso gli stadi di sonno/veglia ed interscambioando gli involucri dalla sua realtà da umano con quella di un alieno. Per analogia si arriva a capire la discesa di una radiosa anima che per quella crescita spirituale che passa per la vita biologica nei mondi inferiori spesso inconsapevole vive prigioniera in un corpo umano.

E' Lo stesso concetto dello specchio della mente che il buon PLATONE ci tramanda nel mito della caverna. Oggi sappiamo cosa voglia dire virtuale e solo attraverso l'Immaginazione si può capire che in effetti questa vita sia in effetti un meraviglioso gioco virtuale in uno dei tanti universi olografici che la nostra mente elabora continuamente e che solo trascendendo o armonizzando questa ultima possiamo elevarci all'essere che è dentro di noi. E' sul mentale che bisogna giocare, innalzando l'attenzione sulle nostre percezioni interiori, controllando sia la mente che l'aspetto egoico dell'essere per innalzare la coscienza a quella (impiantata tantissimo tempo fa dagli Elohim e dagli Annunaki) consapevolezza che nel continuo tempo ci eleva oltre l'essere materiale.

QUALE SIA LA VERA REALTA’ CHE SI NASCONDE DIETRO OGNI ILLUSIONE DELLA MENTE LO LASCIO INTUIRE AL TUO PREZIOSO AMOREVOLE CUORE.

zefirina ha detto...

oddio quando ho visto in bacheca il tuo avatar mi è preso un colpo...fa impressione!!!!!
forte però ora ci provo anche io, pure il mio inglese fa schifo, speriamo bene!!!

ROSA ha detto...

hai cambiato il taglio dei capelli..??

lasettimaonda ha detto...

Divertente Maurizio! Appena ho un attimo di tempo, ci provo!
Sai che mi è preso un colpo quando ho visto quel volto animato che si agitava....anche perchè non ha visto molte foto tue, quindi ci ho messo un pò a capire! Anch'io stò peggiorando......Bacio!Syl

☆..•*SERENA*•..☆ ha detto...

BELLISSIMO!! Devo andare a provarlo subito!!!!

enne ha detto...

Vamos: almeno rido. Magari.

Meg ha detto...

Caro nuovo amico,
mi piace molto come esprimi i tuoi pensieri è la prima volta che ti scrivo e vedendo questo post mi viene una riflessione:
"se non sappiamo neppure vivere realmente perchè si perde tempo a giocare a "farci" virtuali ?
Vedo tutti i giorni bambini, ragazzi che giocano con famiglie e amici inventati con questi "distruttivi" scenari per la fantasia umana e realtà umana.
Aspetto con ansia una tua risposta.
A presto.
Meg

Anemone Viola ha detto...

Stai peggiorando, te lo confermo!!!!

Kylie ha detto...

No dai non vorrei un mio clone!
Alla riunione condominiale anche se terribile non voglio mancare!

Baci

MAURIZIO ha detto...

* Bruno: fammi sapere... sono curioso

* Nicole: non è difficile, dai...

* Raffaele: diciamo che la mia è molto semplicemente una regressione infantile... molto frequente, ma non costante, fortunatamente.

* Zefirina: in effetti fa impressione anche a me adesso che mi ci fai pensare :-(

MAURIZIO ha detto...

* Rosa: non solo virtualmente

* Lasettimaonda: lo so, quello che mi ha colpito è stato proprio l'effetto "visivo" dell'avatar che ti permette di creare. Non preoccuparti, finchè ti rendi conto del tuo peggioramento non hai ancora varcato la soglia della patologia... fidati...
Un bacio

* Serena: attendo con ansia il risultato :-)

* Enne: evvai!

Angelo azzurro ha detto...

Però! Cool il tuo avatar!!

MAURIZIO ha detto...

* Cara anonima Meg, mi ricordi qualcuno...
C'è gente che perde molto del proprio prezioso tempo a "biasimare" gli altri... spesso tralasciando che anche un inutile "diversivo" può essere più sano di un critica sterile e gratuita... a presto

* Anemone Viola: cara Giulia....lo so!!

* Kylie: sono d'accordo, niente cloni alle riunioni condominiali... bisogna soffrire "live"...

MAURIZIO ha detto...

* Angelo Azzurro: non iniziamo con le parolacce eh... :-)

Aglaia ha detto...

lo sto già facendo ad un'amica ;-DDD
sei contagioso direi!!!

Blindsight ha detto...

dev'essere una figata pazzesca mannaggia.. dico mannaggia perché sai bene qual'è il mio limite oggi su queste demenzialità che comunque mi piacevano tanto.
comunque lo farò anch'io, se ci riesco, a quanto pare basta mettere una propria immagine e poi quello fa da solo, o no? vabbè me lo faccio fare, perché su queste cose io mi sa che non crescerò mai, quindi non è che si peggiora, ci si nasce e ci si muore così secondo me ;) ciao, saluti veri e non clonati, laura

Meg ha detto...

Non voleva essere una critica sterile e gratuita,condivido l'inutile sano "diversivo".
Grazie comunque della tua risposta sincera e spero di non aver creato malumore.
Meg

Anna Righeblu ha detto...

Divertente! Sono curiosa... dovrei usare il traduttore...
Un caro saluto

MAURIZIO ha detto...

* Aglaia: buon contagio allora :-)

* Blindsight: Laura... sei unica...

* Meg: nessun problema...

* Anna Righeblu: son contento che ti piaccia l'idea :-)

DIANA B ha detto...

Oddiooooooo e se poi non mi riconosco più?
Magari per giocare...tanto, peggio di così...non diventerò.

Ciao Maurizio
Bruna