. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

domenica 18 ottobre 2009

DESTINAZIONE.... "DOMANI"


.... mettevo distrattamente il necessario in quella valigia, mimando i gesti di chi tenta di chiuderci parte di se, e partire per restituirlo ad un’altra realtà….
Punto e a capo…
E intanto pensavo al giorno dopo….
Sipario su una nuova scena ….
Sono passati mesi, e passeranno anni…. Una nuova pagina scritta, e mille parole non dette.
I tuoi occhi stampati nella mente, ancora non riesco a metterli via…. e forse non devo metterli via.
Perché non serve.
Un amico che mi ascolta, mi lascia parlare, senza interrompermi, guarda…. sorride davanti alla mia voce rotta che spezza il mio "ridere" che vorrebbe esorcizzare i ricordi….
Davanti a lui non mi vergogno di piangere… come non mi vergognavo di farlo con te….
E con una mano sulla spalla mi accompagna…. ed è già domani.

23 commenti:

Maria Chiara ha detto...

sono parole troppo forti x essere "inventate"...

Mammazan ha detto...

Un saluto affettuoso!!
E grazie per glia uguri!!
baci

lella ha detto...

ricordo i vekki post e ricollego con facilità i tuoi pensieri.
Come è bello però avere un amico sulle cui spalle poter piangere!
L'importante è avere dopo la forza di ricominciare ad amare la vita,a sperare,a innamorarsi del raggio di sole ke illumina il nostro
volto,dell'onda del mare ke rievoca momenti fantastici,innamorarsi di tutto ciò ke possa farci star meglio.
kiss
Lella

Vania e Paolo ha detto...

Che bella storia...chissà che fortunata sarà quella donna...una mano sulla spalla...a volte un piccolo gesto...semplice... diventa un "regalo" per sempre.
Ciao Vania

MAURIZIO ha detto...

* Maria Chiara: di tutto... c'è poco di inventato...

* Mammazan: Grazia, è sempre un piacere

* Lella: è una specie di altalena... ma prima o poi...

* Vania: non so se sia fortunata o meno... sinceramente.

Pupottina ha detto...

bellissime parole!!!
buona giornata
^________^

Anonimo ha detto...

C'è sempre un motivo nel non riuscire, o nel non voler mettere via gli occhi di qualuncuno.

Specchio dell'anima, dicono.
Verità assolute.
Nel silenzio e nella loro profondità si tracciano risposte.

Ti auguro di rivederli ancora.
In un giorno di pace e mai di guerra.

Manolita ha detto...

Leggo e rileggo le tue parole...... ancora .
Non c'è un commento da fare.
Sono la transizione. Sono la fine. E sono un nuovo inizio.
L'essenza della tua sofferenza.
Lo sguardo del falco prima che si alzi ancora in volo...........

Baol ha detto...

Maurì, ma ti sei sbarbato?


O_______o

Pippi ha detto...

bella!!!!! si vero sembra anche a me......non ce l'hai più la barba!! ehehe

DIANA B ha detto...

Condivido quanto ha detto l'anonimo.
Poi, perchè si deve vergognare un uomo a piangere, soprattutto in un momento di grande tristezza?
Un abbraccio Bruna

lasettimaonda ha detto...

Ciao Maurizio, bentornato!
Sempre struggenti le tue parole.
A presto!Syl

AnnaGi ha detto...

Bentornato Maurizio :)

Punto e a capo. Buon proposito per RICOMINCIARE!!!!

La spalla sarà sempre a tua disposizione, ieri, oggi, domani e questo è l'importante: sapere di non essere mai soli

un abbraccio forte

braciola ha detto...

Uno spaccato di vita pienamente condivisibile. Un abbarccio Maurì!

maria rosaria ha detto...

ma quanto alti sono i tassi di interesse dell'amore? sa dare ma sa togliere meglio.
un bacio

MAURIZIO ha detto...

* Pupottina: ciao, buon week end a te.

* Anonimo: si, gli occhi dovrebbero dire sempre verità indiscutibili, ma comunque non sufficienti a reggere il confronto con la realtà. Comunque, ci sono occhi che, a prescindere dal sentimento provato, è meglio on incontrare più.

* Manolita: sempre dolci le tue parole.... nessun commento particolare neanche da parte mia... solo... tvb

* Baol: ebbene si.... sbarbato... ma il lupo perde il pelo ma non il vizio....
Un abbraccio

* Pippi: bella? cosa? la barba :-)
Bacio

* Diana B: in effetti non è un problema piangere... mai stato un problema... :-)

* Lasettimaonda: ciao Syl... ben ritrovata... bacio

* AnnaGi: mi stai offrendo la tua spalla? Guarda che non ci penso due volte ad accettare eh?
:-)

* Braciola: Silvano, alla fine stiamo tutti là... lo so....

* Maria Rosaria: infatti sto pensando di mettere su un mutuo... perchè a rinunciare non ci penso proprio... :-)

Bruno ha detto...

Ciao dott.
grazie e un bellissimo week anche a te...
un abbraccio

Anonimo ha detto...

Ciao,
sto leggendo il tuo blog da un pò e...volevo dirti che mi piace per le sensazioni che esprimi così bene. Grazie.
Vale.
P.S. Anch'io sognavo di volare quando ero bambina...sensazione fantastica!

Lliri blanc ha detto...

Bentornato caro Maurizio!
E per di più con un post struggente.Saper di poter contare su un'amicizia vera alleggerisce le pene.Ti auguro un futuro un po' più rosa.Un abbraccio

kyra ha detto...

voltare pagina, a volte oltre il dolore c'è la tristezza del tempo che non ritorna, andare avanti e crescere, forse invecchiare..
bacio

Bruno (di testa e di cuore) ha detto...

La cosa più triste quando una storia finisce credo siano le parole non dette. Penso sia anche difficile dirle a chi non ascolta veramente, a chi non lascia parlare senza interrompere. Bisogna essere fortunati a trovare queste caratteristiche nella persona amata. Sennò è una perdita di tempo e di energie e gli amici non bastano mai. Un caro saluto. Bruno

sensidiviaggio ha detto...

mmmm...le cnosco beneleparole che hai scritto...

sei in piena fase di discesa, al fondo. ma, come si dice, per risalire bisogna toccare il fondo.
la risalita è unmomento fantastico, anche se velato di tristezza, l ristezza dei ricordi che tilaci alle spalle.
ogni storia che finisceci cambia, non siamo più uguali a prima.
ogni storia ci f cnoscre un pò di più...cresciamo ed ascendiamo ad n livello superiore se sfruttiamo la corrente nel risalire...
se crediamo in noi stessi approderemo ad un'altra isola...magari quella giusta!

bentornato e buona serata!

MAURIZIO ha detto...

* Bruno: anche se con ritardo accolgo e ricambio il tuo augurio di b.week end

* Anonimo: grazie per i tuoi "passaggi"...

* Lliri Blanc: ben ritrovata. Un abbraccio

* Kyra: è sempre una crescita, non potrebbe essere altrimenti.
Bacio

* Bruno (di testa e di cuore): le parole non dette creano il rimorso... e una persona può anche essere davvero "inutile" al punto da non meritare nemmeno il nostro rimorso... ma un amico è sempre un amico... se è vero.

* Sara: ciao, e ben ritrovata. Prima o poi l'approdo sicuro si trova... basta non stancarsi di cercarlo.